Sabato, Agosto 19, 2017
A- A A+

Header2

BELLUNO - UFFICIO SCOLASTICO TERRITORIALE

U.S.R. per il Veneto - Ufficio IV

Header3

USRVeneto120

Percorso

L' Usp e la qualità

L’Ufficio Scolastico Provinciale (prima di USP denominato Centro Servizi Amministrativi - CSA) nasce dalla necessità del Ministero di innovarsi e adeguarsi ai mutamenti che hanno interessato tutta la Pubblica Amministrazione (PA), in particolare a seguito della realizzazione dell'autonomia scolastica (D.P.R. 275/99) e della sentita esigenza di avvicinare l’amministrazione al territorio. Il nuovo regolamento del Ministero impone un'organizzazione diversa da quella descritta per fasce orizzontali d’istruzione e per servizi verticalizzati, vigente nei vecchi Provveditorati agli Studi: fin dal 2002 risultava necessario adeguare la struttura alle nuove necessità, per far fronte alla differente natura di Ufficio “erogatore di servizi a supporto della scuola”. Il processo di cambiamento in atto negli ultimi anni si pone l’obiettivo di incidere sulla cultura, sul comportamento organizzativo, sul sistema informativo. Al fine di rendere trasparente la nuova politica e le azioni, l’Ufficio, a partire dal 2002, predispone una serie di strumenti destinati a tutti i portatori di interesse: relazioni del Dirigente, “Quaderni”, sito, questionari,… La vision dell’amministrazione esprime la volontà di rendere l’organizzazione un sistema, composto da professionalità della scuola e amministrative, capace di porsi come organismo di consulenza, supporto e centro informativo a favore del mondo scolastico bellunese.
Nel 2005 l’Ufficio adotta il Common Assessment Framework (CAF), modello europeo che si è rivelato uno strumento flessibile e nel contempo garante nell’indagine dell’organizzazione in tutti i suoi aspetti.
Tra il 2005 e il 2007 sono state redatte due application in conformità con il CAF. Con l’application del 2005 l’USP (denominato ancora CSA) decide di partecipare al Premio Qualità PPAA, prima esperienza premiale a livello nazionale dedicata alle Pubbliche Amministrazioni, promossa dal Dipartimento della Funzione Pubblica e realizzata da Formez, con il coinvolgimento di APQI.
Nella pubblicazione “Percorsi di qualità. Per la qualità delle organizzazioni pubbliche Approfondimenti, esperienze e suggerimenti sui processi di miglioramento organizzativo nelle Pubbliche Amministrazioni) “ realizzata dal Dipartimento della Funzione Pubblica, Formez, CNCU, Confindustria e APQI, nella sezione riservata alla presentazione delle 16 Amministrazioni vincitrici a p. 115 si legge: “Le innovazioni normative degli ultimi anni hanno rappresentato, per l’organizzazione del CSA, l’occasione per un ripensamento globale che ha condotto ad una diversa articolazione interna, più coerente e funzionale ai nuovi compiti richiesti. I cambiamenti avvenuti nel tempo sono stati uno spunto per il vertice per innovare la mentalità della struttura, focalizzando l’attenzione sui risultati operativi e sui portatoti d’interesse, abbandonando i comportamenti fortemente burocratici e gerarchici di adempimento e abbracciando una cultura dei servizi. Il Dirigente si è impegnato in prima persona e con il supporto del suo staff a rivedere la cultura e i ruoli all’interno dell’organizzazione, anche a fronte di una sensibile carenza di organico, e ad adottare un’organizzazione del lavoro per processi…”.
Per la categoria “Amministrazioni centrali e periferiche dello Stato” l’Ufficio ha ricevuto il PREMIO QUALITA’ PPAA 2006.

Privacy_cookie informativa